You are here
Home > La Catapulta > LaCatapulta – podcast puntata 10/05

LaCatapulta – podcast puntata 10/05

Oggi a La Catapulta: Sempre più aspra e con toni di bassa lega la campagna elettorale per i candidati “favoriti”. Fabrizio Ferrandelli presenta un assessore “competente” ma massone e Leoluca Orlando, che pare avere trascorsi da massone, attacca a tutto spiano definendo l’avversario burattino. Ugo Forello subisce gli attacchi “amici” per una storia di sfruttamento delle vittime del pizzo. Gli altri candidati invece continuano serenamente il loro percorso senza attacchi sensazionali
– Ancora difficoltà per l’erogazione dell’acqua nella zona di Borgo Nuovo. L’Amap è al lavoro e se tutto andrà bene l’erogazione potrà riprendere nel tardo pomeriggio di oggi
– Si sono svolte ieri le celebrazioni per l’anniversario della morte di Peppino Impastato, e dopo 39 anni il casolare del delitto è ancora inaccessibile e non può diventare “Luogo della Memoria”. Come mai? Semplice, guardatevi intorno e individuate la nostra classe politica… notate niente di strano?
– Ancora disagi per gli automobilisti palermitani, prossima chiusura del sottopasso del Tribunale, due mesi almeno per consentire i lavori di realizzazione delle strutture e degli impianti di sicurezza al Palazzo di Giustizia. Guai che si aggiungo al già caldo snodo di corso Alberto Amedeo
– Il degrado della Vucciria, storico quartiere che da anni subisce l’assenza delle istituzioni, immortalato dai tanti turisti ma anche forza per gli abusivi, come l’uomo che nonostante i ripetuti controlli e le chiusure della sua attività abusiva, riapre dentro Palazzo Mazzarino, forse sicuro della noncuranza manifesta
– Emergenza rifiuti a Casteldaccia, il comune non ha soldi per pagare i dipendenti e i suoi debiti, così anche la raccolta rifiuti si ferma. Un uomo si lancia con un tuffo sui cumuli di immondizia. Una provocazione? O una sonora presa per il culo per una categoria politica, generale, assolutamente incapace?
– Arrestato a Balestrate un uomo che in spiaggia, come se nulla fosse, si abbassa il costuma e si masturba davanti ai diversi bagnanti, ma non sapeva che ad osservare c’era anche un agente della Dia, che è intervenuto prontamente
– Anomali disservizi al cimitero di Terrasini, sul viale si possono vedere in bella mostra bare e sacchi neri contenenti abiti dei defunti, un’immagine macabra e disgustosa sui sarà necessario far luce, come ha dichiarato il sindaco Giosuè Maniaci
– Alle 11.30 parleremo con un ospite in studio, di un casting per la realizzazione di un prodotto video nazionale, se siete interessati… drizzate le orecchie

 


Ascolta Radio Action: fm101.2, streaming www.action101.it, app radio action 101 palermo

Seguici anche su Facebook, Twitter e Instagram

Lascia un commento

Top