You are here
Home > La Catapulta > Il podcast de LaCatapulta – giovedì 27/04

Il podcast de LaCatapulta – giovedì 27/04

Oggi a la Catapulta: Ancora morti e incidenti gravi in città, in via Messina Marine un SUV travolge un ciclista e lo uccide. In via regione Siciliana incidente a catena, 4 feriti tra questi un bambino. Nuovi risvolti sull’incidente in cui ha perso la vita una bambina di 6 anni, in auto c’erano altre persone, forse 6
– Era da un po’ che non si sentiva o meglio non si vedeva un bel furbetto. Scoperti 5 falsi ciechi nel messinese, hanno truffato circa 600 mila euro. che brave persone 😉
– SUAP questo sconosciuto, sembra essere una dei più grossi ostacoli per chiunque voglia aprire un’attività, che diventa ancora peggio quando devi chiudere. E c’è chi ne piange le conseguenze, ma queste cose in campagna elettorale si possono dire?
– Esiste un organo che si chiama “Garante per l’Infanzia” che ha realizzato un approfondimento sulla città di Palermo. Bene, anzi male, 20 mila famiglie sono povere nella piena accezione del termine, e si scopre anche che un alunno su tre non va oltre la terza media. E la “cultura”?
– Finalmente il Comune ha deciso di intervenire sul mercato dell’illegalità di Ballarò. Lo hanno scoperto da poco, evidentemente. Dopo un anno e mezzo speso per valorizzare il quartiere, dichiara Orlando sempre in campagna elettorale, adesso ci saranno una serie di interventi. E noi ci domandiamo, perché dovremmo credergli?
– Alle 11.00 ci collegheremo con Alessandro Competizionempetizio, che ci racconterà le sorti della raccolta rifiuti nelle province ad est di Palermo, dove accadono cose strane e soprattutto c’è chi aspetta di essere pagato
– Alle 11,15 in collegamento con Giulio Ambrosetti de I Nuovi Vespri, capiremo la magia matematica della Grecia, che produce 173 della quantità di grano che esporta in Italia e non si capisce come faccia, visto che la moltiplicazione dei pani e dei pesci è storia antica

 


Ascolta Radio Action: fm101.2, streaming www.action101.it, app radio action 101 palermo

Seguici anche su Facebook, Twitter e Instagram

Lascia un commento

Top